Guida al cambio pilota

Da GTItalia.org wikipedia.

Jump to: navigation, search

In questa pagina della wiki la nostra intenzione è quella di raccogliere tutte le info utili per capire come affrontare nella maniera corretta una gara di endurance, dove si svolgerà anche il cambio pilota.



Contents

Installazione e preparazione



E' consigliato avere sempre una installazione pulita di rF 1.255 in modo da poterla replicare ogni qualvolta dovesse servire.

  1. Fare una installazione pulita di rF alla versione 1.255 (scaricabile da [url http://www.rfactor.net/?page=downloads rFactor sito ufficiale])
  2. Eliminare mod e piste di default ovvero:
    1. svuotare la cartella rFm
    2. cancellare ogni cartella da sotto GameData\Vehicles (eccetto Pacecar)
    3. cancellare ogni cartella da sotto GameData\Locations
    4. tutto il resto, suoni compresi, è meglio non toccarlo sia perchè di poca importanza e sia perchè (i suoni per esempio) sono spesso ## utilizzati anche da mod addon.
  3. installare:
    1. il mod
    2. pista
    3. real feel plugin (opzionale)
    4. data acquisition plugin (opzionale)
    5. Tutti gli altri plugin sono fonte o potenziale fonte di problemi come il crash.
  4. copiare il profilo dalla propria 'normale' installazione di rF (copiare la cartella chiamata con il proprio profilo da sotto Userdata della vostra 'normale' installazione in Userdata della nuova installazione)
  5. Nelle impostazioni del volante conservare solo la configurazione necessaria, il resto cancellarle.

N.B. il profilo deve cmq riportare il "nome cognome" e mai i nick.




Preparazione del set e installazione


Il set deve essere uguale per tutti i piloti dello stesso equipaggio, solo i gradi sterzata e la pressione frenata possono essere personalizzati da ciascun pilota. Una volta preparato il set e reso definitivo deve essere nominato come la pista. Il nome deve essere [nomepista].svn dove nome pista è il nome presente nel .gdb della pista

deve essere copiato dalla cartella: Userdata/[profilo]/setting/[pista]/[nomeset].svn

dentro Gamedata/vehicles/[mod]/[nomeset].svn

in questo modo avrete creato un set di default per una specifica pista.

Es per la preparazione di un set per la pista di brianza italian gp con il mod ILMS:

Il set preparato lo troverete sotto UserData\Mauro Musella\Settings\Brianza_Italiangp il file da cui prendere il nome del set è GameData\Locations\Brianza\Brianza_ItalianGP\Brianza_ItalianGP.gdb in cui avrete in fondo al file

[code] SettingsAI = Brianza_ItalianGP.svm [/code]

quindi rinominate il set sotto UserData\Mauro Musella\Settings\Brianza_Italiangp in Brianza_ItalianGP.svm e poi copiatelo sotto GameData\Vehicles\ILMS

Tutta questa procedura serve a creare un set di default in modo tale che quando prenderete la macchina subentrando al vostro compagno vi verrà assegnato come default proprio questo set.

E' chiaro quindi che ogni pilota dovrà copiare il setup nella cartella descritta.

Consigliamo anche, una volta caricato il setup, di premere il tasto Assegna.



Modifiche del set in gara


II setup sono condivisi, quindi uguali per tutti i piloti del team. E' possibile però personalizzare la pressione frenata e l'angolo di sterzo E' possibile inoltre apportare variazioni al set durante la gara compatibilmente con ciò che permette il mod, mi riferisco alle modifiche eseguibili al pit come cambio strategia benzina e gomme, regolazioni ali, radiatore, raffreddamento freni. Se il mod lo permette inoltre è possibile sempre modificare la ripartizione frenata dall'abitacolo. Non è mai possibile modificare in alcun modo i parametri delle sospensioni o della geometria delle ruote in genere, distribuzione pesi, differenziale e cambio.



Procedura per il cambio piloti


Dando per scontato che la gara si divide in stint ed fine di ogni stint avviene un pit con cambio piloti ecco la descrizione del cambio piloti visto dall'ottica di chi lascia l'auto e da chi subentra chiamati rispettivamente [OUT]e [IN]


configurazione tasti


Se non è stato mai modificato, il tasto P risulterà assegnato alla funzione "Selezione del passeggero", potete lasciare di default questo tasto o assegnarne uno di vostro gradimento, da ora in poi questo tasto lo chiameremo [PASS]

Immagine:Selpass.jpg

Preciso subito che alla partenza della gara il pilota che guiderà nel primo stint entrerà normalmente senza particolari procedure e selezionerà il set dalla normale lista di set nel garage come in qualsiasi gara.

In prossimità del cambio pilota [IN] dovrà settare nel gioco, pannello multiplayer/opzioni [Spettatore] a ON.

Immagine:Spettatore.jpg

Entrerà nel server e nella lista dei piloti seleziona il pilota [OUT] da sostituire e premerà il tasto [PASS] e poi con il mouse cliccherà su GARA.

Immagine:Entrata.jpg

A questo punto il pilota [OUT] verrà avvisato in chat che il pilota [IN] è entrato in auto e dovrà andare nel motec nel menu del pit e dove c'è scritto il propro nome deve cambiare e selezionare il pilora [IN] e non dovra fare null'altro. In pratica si sta comunicando ai box che alla sosta l'auto passerà al pilota [IN].

Arrivati ai box una volta fermati in chat appariranno i seguenti messaggi: Al pilota [OUT] che perderete il controllo dell'auto tra tot secondi Al pilota [IN] che acquisterete il controllo dell'auto tra tot secondi. Passato tale tempo il pilota [OUT] avrà perso il controllo dell'auto e può anche disconnettersi dal server mentre il pilota [IN] avrà acquistato il controllo e potrà ripartire.

Se il pilota [OUT] al pitstop successivo vorrà subentrare all'altro pilota dovrà seguire l'identica procedura ma ovviamente con ruoli alternati, ora il pilota [OUT] sarà [IN] e viceversa.



Ulteriori consigli pratici


Se una installazione pulita e con il minimo necessario serve ad avere il minor numero possibile di problemi, i seguenti consigli vanno nella stessa direzione. Se in una normale gara vede sfruttato l'hardware del pc per 1 ora o poco più, in una endurance tale tempo può salire di molto dipendentemente dalla durata della gara, è quindi indispensabile predisporre la macchina per sopportare un periodo così lungo di attività.


Raffreddamento


Dato che una buona parte dei crash è derivata da deficienze di raffreddamento è bene assicurarsi che il sistema sia ben aereato. Chi ha un baybus per il controllo manuale delle ventole farà bene a tenerle al massimo o cmq ad un livello più che sufficiente per scongiurare accumuli di aria calda interna. Il discorso vale sia per le ventole di cpu e vga e sia per le ventole del case. In caso di cronica deficienza di aereazione sarà bene tenere il case aperto.

Applicazioni


E' meglio evitare di tenere aperte applicazioni che non servono, browser, client posta o tutto ciò che è evitabile e che non è utile alla sessione di gioco. Discorso a parte meritano gli antivirus, antispam, firewall e tutto ciò che generano eventi spontanei di notifica che potrebbero far iconizzare rFactor o cmq distrarre o creare degli improvvisi rallentamenti del pc. L'antivirus e l'antispam possono essere spenti mentre il firewall o si spegne o si evita che partino scan della macchina.

Lancio rFactor in modalità finestra


Molti mod hanno il difetto di far crashare rFactor quando si procede con lo swap dell'applicazione (ALT-TAB), per evitare ciò si consiglia di lanciare rFactor nella modalità 'window' ovvero l'applicazione non diventa a tutto schermo ma resta in una finestra come una comune applicazione. Per fare ciò è però necessario avere la risoluzione del gioco uguale a quella dello schermo, questo, nei casi di LCD, vuol dire avere vincolata la risoluzione dello schermo alla risoluzione cosidetta 'nativa' (che offre la migliore qualità) ed adattare quindi rF a questa. Es. Gli LCD da 24 pollici in su hanno spesso la risoluzione nativa di 1920*1200 dalla quale non conviene spostarsi, è necessario quindi impostare tale risoluzione anche per rF e bisogna verificare che l'hardware in dotazione riesca a garantire sufficienti FPS anche con molte auto in pista in partenza. Verificato ciò, questa modalità garantisce che in caso di ALT-TAB il gioco non crasha.

Reset FFB


E' consigliato in generale (ed a maggior ragione in una endurance) aver settato un tasto per il reset del FFB, questo si può fare nel pannello di rF di configurazioni tasti alla voce "Resetta il FFB", in questo modo in gara se si avvertono problemi di FFB è possibile, meglio se in rettilineo, premere il tasto ed avere così un reset del FFB.



Procedura di partenza


Anche se non inerente, vogliamo ricordare la procedura di partenza per le gare endurance sia con unica classe che multi classe.

Indipendentemente dalla presenza del giro di ricognizione (regolamentato dalla singola gara, fate riferimento al regolamento specifico) si partirà lentamente e senza sorpassarsi seguendo una immaginaria Safety car. L'andatura sarà affidata ai primi piloti di ogni rispettiva classe i quali avranno l'obbligo di procedere lentamente e con passo regolare fino ad indicazioni della DG tramite chat.

La DG valuterà che non saranno stati effettuati sorpassi ed in caso positivo comunicherà il GO GO [classe] ad una classe i quali potranno accellerare ma senza sorpassarsi prima del traguardo (come nel caso di una normale safety car), dopodichè darà il GO GO [classe] per la successiva classe seguendo le medesime raccomandazioni. La procedura serve per evitare quanto possibile incdenti in T1 o nella prime fasi di gara e preservare lo spirito di una gara endurance.

Personal tools