ALERT
ZOOM -
ZOOM +
Team dashborad
time order
session order
Il gioiellino!
LOGIN OR SIGN UP
overall stats
1.021 DRIVERS
LEAGUES
SPECIAL EVENT
TROPHIES
SWITCH PANEL
Www.tuttiautopezzi.IT
RESOURCES
TAKE A TOUR
FORUM
INFO
RULES, DOCUMENTATION
MY GTI
+
ACCOUNT, TOOLS
CALENDAR
PARTNER
SCONTI E CONVENZIONI
LIVE SERVER
SIMRACINGTOOLS
TEAMSPEAK
ONLINE USERS
USER'S VIDEO
TEAM GALLERY
SAFETY RANK
SKILL RANK
TOPLAPS
GLOBAL STATS
Overview GTItalia
Aug 26, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Del Piccolo Gabriele
AmericaGP_champ.jpg


AmericaGP.jpg

I campionati a ruote scoperte di GTItalia riprendono da settembre con un' importante novità che guarda all' oltre oceano : monoposto di costruzione e progettazione italiana (Dallara) con piloti che si sfidano in tracciati e ovali made in USA , in una sola parola : INDYCAR
Il campionato IndyCar nella sua storia ha avuto varie evoluzioni : nel 1956 nacque il primo campionato USAC ad opera di Tony Hulman che vedeva le monoposto gareggiare sugli ovali statunitensi , fra cui la mitica 500 miglia di Indianapolis. Campionissimo della specialità fu A.J. Foyt che fra il 1960 e il 1979 collezionò ben 7 titoli, mentre famosissimo divenne l'italo-istriano Mario Andretti, vincitore di 3 titoli fra il 1965 e il 1969, che ebbe fortuna anche in Europa in F1 (1978).
Con il 1979 , ad opera dell' ex pilota di F1 Dan Gurney prese vita il campionato CART , che decretò in pochi anni il declino del campionato USAC. Di questo campionato da segnalare campioni come Rick Mears, lo stesso Mario Andretti, Al Unser, Bobby Rahal, Al Unser Jr e due illustrissimi ex di F1 come Emerson Fittipaldi e Nigel Mansell, nonchè l' astro nascente Jacques Villeneuve.
Dal 1996 il proprietario delll' ovale di Indy , Tony George fondò un campionato parallelo allla CART che si svolgeva prevalentemente su ovali : la Indy Racing League (IRL) : piloti come Sam Hornish Jr, Scot Dixon , Dan Wheldon e Dario Franchitti ne hanno scritto la storia, mentre nello stesso periodo nel campionato CART , dove si correva prevalentemente su circuiti o tracciati cittadini, emersero campioni come il nostro Alex Zanardi, J.P. Montoya, Gil de Ferran e Sebastien Bourdais.
Con il 2008 il campionato CART chiuse i battenti e da allora è rimasto in vita un unico campionato con denominazione IndyCar.
Attualmente questo campionato si disputa con le monoposto Dallara DW12 , con motori turbo V6 2.2l da circa 700cv con i propulsori Chevrolet e Honda.
rfactor2_indy_rc14_indycar_hawksworth01.jpg

Per quanto riguarda noi SimDriver, questa vettura è sviluppata direttamente dagli ISI con le varianti nelle upgrades fra il modello da ovali (Indianapolis) e il modello per i tracciati cittadini.
Il campionato che andrà da settembre a fine novembre , sarà caratterizzato da 6 prove : 5 su piste stradali/tracciati e un evento su ovale : la celeberrima Indianapolis, sede della 500 miglia dove quest'anno ha vinto l 'ex di F1 Alexander Rossi.
Le premesse di un gran campionato ci sono tutte per i SimDriver ; vettura e piste radicalmente nuove per la maggior parte degli utenti , che saranno di sicuro interesse per chiunque voglia cimentarsi in questa novità open wheels a stelle e strisce targata GTItalia!

Indy500rf2.jpg
Aug 06, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Floki Hrafna
Dopo gli eventi singoli disputati nelle scorse settimane sui circuiti di Road Atlanta e Suzuka si sono ormai delineate le idee per i futuri campionati. Le potenzialità mostrate da entrambi i mod si sono rivelate più che buone e non hanno dato modo di raggiungere una facile decisione su quale dei due favorire. La decisione finale è ricaduta, infine, sulle gt3 del mod Apex.
Questo, infatti , propone una vasta scelta di modelli di auto differenti, ognuno dei quali si è rivelato ben equilibrato nonostante mantenesse caratteristiche abbastanza definite rispetto agli altri. Sembra, inoltre, che il modder stia lavorando all'ampliamento del parco auto disponibili con Audi, Bentley e BMW prossime all'inserimento.

FIA-GT3-rFactor-2-Mercedes-SLS.jpg

Il campionato sarà una sorta di realizzazione virtuale della controparte reale del Blancpain Gt Series. La data di inizio è fissata per il mese di settembre - orientativamente fine settembre - con gare che avranno la durata di due ore ciascuna. Saranno, invece, sette i circuiti in calendario con il Nordschleife, Silverstone e la inedita Nogaro che costituiscono, al momento, le candidature più interessanti.

ccs-2-0-35009800-1444247303.jpg


Come accennato la scelta non è stata per niente semplice data l?ottima qualità dell?altro mod preso in esame e, infatti, anche il mod urd sarà protagonista nel prossimo futuro, ma sotto forma della storica LMS120!
Alle vetture gt2 provate a Suzuka saranno quindi aggiunti i prototipi per riproporre, stavolta su rfactor2, il tradizionale campionato di punta del portale.

12492009_836685773127265_6404421996746618918_o.jpg


Non resta dunque che ricaricare al meglio le batterie per farsi trovare pronti ai nastri di partenza della nuova stagione? L?appuntamento è per i primi di settembre quando avranno luogo gli SE preparativi al Blancpain.
Jul 26, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Floki Hrafna
Andato di scena anche il quinto ed ultimo round del Megane European Throphy. Le due manche vedono vittoriosi Cristian Bellini e Andrea Salvi con il primo che va a prendersi anche la vittoria finale del campionato grazie al computo delle vittorie, ben cinque per l'alfiere del Black Sheep Simracing.



MANCHE 1
Alla partenza di gara 1 tutto fila liscio sia in curva uno che alle insidiose curve 4 e 5 con le posizioni che si assestano durante il corso del primo giro. Bellini parte egregiamente dalla pole position e tenta subito di interpretare il ruolo della lepre, mettendo un pò di distanza tra lui e gli inseguitori già dalle primissime curve.
1.JPG

Alle sue spalle Salvi approccia la corsa in maniera molto calma senza però perdere troppo terreno, mentre un Genovese in difficoltà si vede attaccato e sorpassato dall'arrembate Setola, subito sulle tracce della seconda posizione dopo aver saltato il pilota RRS.
Un pò più attardati troviamo il trenino formato da Peretti, Radaelli e Margiotta.
2.JPG

La gara vive un leggero momento di stasi con poche lotte significative. Setola mette pressione su Salvi che però non sbaglia niente e resiste in seconda posizione. Dietro di loro avviene lo scambio di posizioni tra Peretti e Radaelli con il secondo nettamente più veloce dei compagni di squadra.
Da segnalare,inoltre, la discreta rimonta messa in atto da Stefano Bocchino che, partito male dalla quinta piazzola, riesce a farsi spazio nel cuore del gruppone risalendo pian piano la china fino ai margini della top 10.
4.jpg

Il primo colpo di scena, fatale per uno dei pretendenti alla vittoria del titolo piloti, avviene al giro numero 10. Radaelli, in rimonta dalle retrovie, prende e sorpassa Rocco Genovese portando l'attacco decisivo alla curva 1. Subito dopo il sorpasso Genovese appare in netta difficoltà e perde catastroficamente il controllo della propria Megane in ingresso alla curva numero 10. L'epilogo è disastroso con il pilota che è costretto al ritiro in seguito ai troppi danni subiti.
5.jpg

Al giro 12 è Setola a rendersi protagonista con il sorpasso, effettuato nella staccata di curva 4, che va finalmente in porto dopo diversi giri passati braccando Andrea Salvi.
Pochi giri più tardi - abbiamo ormai sorpassato la metà gara - è Radaelli a dare il via al walzer dei pitstop seguito, nei giri seguenti, da Mombelli, Bellini , Setola, Salvi, Peretti e via via tutti gli altri.
Al termine della prima ed unica sosta in programma la classifica vede ancora Bellini in testa seguito a ruota da Setola (autore di un pit velocissimo), da Salvi e da Radaelli più distanziati. Chiude la top 5 un solidissimo Alessandro Peretti.

Proprio mentre tutto sembra risolversi in una lotta a due per la vittoria, assistiamo al secondo colpo di scena di serata. Salvi rientra nuovamente ai box, probabilmente a causa di un errore durante la sosta al giro precedente. La classifica è nuovamente riscritta con il pilota Luparossa che si ritrova in sesta posizione, un altro dei possibili vincitori finale esce, stavolta parzialmente, di scena.
6.jpg

Al termine dei 24 giri è ancora una volta Bellini ad avere la meglio su tutti. A chiudere il podio Setola e Radaelli, autore di un'ottima rimonta dopo una brutta qualifica.


MANCHE 2
La partenza di gara 2 vede come al solito l'inversione delle posizioni in griglia per i primi 10 classificati di gara 1. Mombelli è quindi pronto a giocarsi al meglio le proprie carte dalla pole position seguito da Galetti, Civitella e Lo Monaco.
7.jpg

Allo start fila ancora una volta tutto liscio per i piloti nella parte avanzata del gruppo mentre dietro, sebbene ci sia un pò più di chaos, è il solo Bellini a vivere un momento di seria difficoltà a seguito del contatto con Ettore Pea, pilota NXT Racing.
Davanti è Salvi a dare spettacolo! Andrea si sbarazza subito di Galetti e si lancia all'inseguimento del duo di testa formato da Mombelli e Civitella. E' una fase di lotte serrate continue con i più veloci a cercare di guadagnare posizioni dalle retrovie.
8.jpg

Già al terzo giro assistiamo alla sfida per la seconda posizione. Salvi pressa costantemente Civitella riuscendo poi a sfruttare un errore di impostazione della traiettoria di quest'ultimo in uscita dall'ultima curva. La maggiore velocità durante tutto il rettilineo del traguardo non lascerà scampo al pilota Reparto Corse che sarà infilato in maniera molto pulita in ingresso di curva 1.
Dietro di loro è in agguato Setola che riesce scaltramente ad approfittare della lotta per portarsi in terza posizione.
9.jpg

Al giro 5 ancora una volta Salvi, ricucito lo strappo tra lui e Mombelli, porta l'attacco decisivo sfruttando la maggiore trazione della sua Megane e va a prendersi la testa della corsa.
Setola stavolta non riesce ad essere così scaltro come in occasione del sorpasso su Civitella ed è costretto a dover attendere diversi giri prima di potersi liberare di Mombelli, autore di una difesa fatta con il coltello tra i denti.

Alla fine della fiera è quindi Salvi ad aggiudicarsi gara due con una condotta di gara aggressiva ma al tempo stesso impeccabile! A completare il podio Setola e Mombelli.

CLSD_ID210_S800B_B.png

Quel che fa notizia però è Bellini che dopo il contatto di inizio gara - al termine del primo giro era addirittura in tredicesima posizione - riesce nella rimonta e, concludendo proprio ai margini del podio, va ad aggiudicarsi il titolo di campione piloti!




IMAGE GALLERY
contact us
Commercial support
Technical support
Request for information
development and project
Mauro Musella aka Sequel: Portale (progetto e sviluppo), Race System V2 (progetto e sviluppo server), Race System V3 (progetto e sviluppo client e server), Hotlap, Liveserver, DMP (progetto e sviluppo), Integrazione (progetto e sviluppo) |Luca Vallongo aka Carruba74: Race System V2 (progetto e sviluppo client)
GTItalia.org Portal Ver. 19.00 - Powered by GTItalia.org © 2003-2016 | All rights reserved - Minimum resolution 1024 x 768 px - Optimized For Mozilla Firefox
sitemap | forum | wikipedia
This page was built with 24 queries in 0.01178 seconds
chatta
Sito	con

sigliato da Freeonline.it
MercatinoAnnunci.it - Il portale gratuito degli annunci on-line